Eicma 2012 parla italiano

19 Novembre 2012

Il mercato è in contrazione, eppure l’Eicma (dal 15 al 18 novembre a Milano) non ha perso lo smalto che la contraddistingue. Tante le novità presentate dalle Case motociclistiche in occasione della kermesse italiana dedicata alle due ruote. In prima linea i marchi tricolore. Uno dei pezzi pregiati del salone è la MV Agusta Rivale 800. Sfoggia un telaio a traliccio in tubi d’acciaio e monta un motore tre cilindri, che ha già debuttato sulla sportiva F3 675, capace di erogare 125 CV. Cupolino compatto, sezione centrale snella e codino di classe, la moto è stata pensata per una guida sportiva e agile, assicurando al pilota la libertà di muoversi.

Come ogni MV che si rispetti, il design è ricercato e non c’è un particolare che non sia stato oggetto di un attento studio. La MV Agusta Rivale 800 sarà disponibile nelle concessionarie dal secondo semestre del 2013, a partire da 10.990 euro. Nel cuore dello stand della Casa di Mandello del Lario ci sono le due versioni della nuova California 1400, Touring e Custom. Costruita a mano, l’ultima nata della Moto Guzzi è da primati, a partire dal motore di 1380 cc, record di cilindrata per un V2 motociclistico in Europa. Il poderoso twin trasversale a V di 90° è capace di garantire una coppia di 120 Nm (erogati a soli 2750 giri/min) e una potenza di 96 CV. Per permettere una gestione ottimale della moto, oltre al ride by wire a tre mappe (turismo, veloce, pioggia), è disponibile anche il controllo di trazione su tre livelli. L’inedito telaio a doppia culla che accoglie il propulsore, grazie alla sua elasticità, permette di eliminare le vibrazioni. La Ducati Hypermotard mostra con fierezza non solo nuove linee più filanti e compatte rispetto alla versione precedente, ma soprattutto una ciclistica rinnovata, a partire dal telaio (sempre in tubi di acciaio ma dal disegno diverso). La “supermotard” di Borgo Panigale abbandona il Desmo (raffreddato ad aria) a 2 valvole per cilindro, abbracciando l’unità a liquido di 821 cc in grado di erogare una potenza massima dichiarata di 110 CV a 9250 giri/min e una coppia di 89,2 Nm  a 7750 giri/min. La 1199 Panigale R invece ha voglia di correre. E infatti l’anno prossimo debutterà nel Mondiale Superbike. A fianco della RSV4 Abs e della Tuono V4R Aprc, nello stand Aprilia risalta la nuova Caponord. Una moto concepita per adattarsi a ogni tipo di utilizzo: viaggi a pieno carico, tirate tra i tornanti, casa-ufficio senza stress. La nuova enduro stradale di Noale presenta, infatti, un evoluto sistema di sospensioni semiattive ADD, capace di modificare automaticamente la taratura in base al tipo di percorso, di asfalto e di guida. All’Eicma l’Italia quest’anno fa la parte del leone.

mv-agusta-brutale-1090

MV Agusta Brutale 1090

aprilia-caponord-1200

Aprilia Caponord 1200

guzzi-california-1400

Guzzi California 1400

ducati-hypermotard

Ducati Hypermotard

ducati-1199-panigale-r

Ducati 1199 Panigale R