Check-up auto prima di partire

I controlli e la manutenzione da fare sul veicolo prima di un viaggio

14 Aprile 2014

Prima di mettersi in viaggio è importante sottoporre la propria auto a dei controlli mirati. Verificare le condizioni del veicolo è una responsabilità nei confronti di se stessi e degli altri, perché chi effettua check-up regolari si tutela maggiormente dai pericoli e dagli imprevisti, e al tempo stesso rende più sicuro il viaggio altrui. Ecco cosa controllare prima di partire. Guarda anche questa infografica sulle 5 cattive abitudini sulla manutenzione auto.

Freni. È facile intuire come i freni siano essenziali per la sicurezza. Prima di partire, occorre far esaminare pastiglie, dischi, impianti ABS ed ESP, liquidi e freno di stazionamento.

Pneumatici. Gli pneumatici sono fondamentali per la tenuta e la stabilità su strada: è quindi importante verificarne pressione e grado di usura. Se un pneumatico non è in buono stato, in caso di frenata improvvisa può avere delle prestazioni inferiori, ad esempio tende ad aver bisogno di un maggior spazio per frenare, fattore che incide sul rischio di incidenti. Il controllo va effettuato prima del viaggio, poiché il calore prodotto dalla messa in moto provoca un aumento della pressione e potrebbe falsare i dati.

Liquidi. Il primo step in questo caso è aprire il cofano e controllare la quantità di olio. Da non dimenticare anche il liquido di raffreddamento del motore, dei freni, della frizione, dello sterzo, della batteria e del lavavetri.

Airbag.  Per avere la garanzia che l'impianto dell'airbag funzioni in modo ottimale, è bene ricordarsi di effettuare il check-up.

Visibilità. Una buona pulizia dei vetri è un altro passo da compiere prima di viaggiare. Si devono sostituire le spazzole tergicristallo nel caso in cui non puliscano più a sufficienza, e controllare sia l'impianto di antiappannamento che il circuito lavavetri. Inoltre, dal momento che è importate non solo vedere bene, ma anche essere visti dagli altri, è importante sostituire eventuali luci rotte.

Passiamo a qualche consiglio per l’estate: la stagione calda non è ancora arrivata, ma ci portiamo avanti con qualche avvertimento per quando si viaggia con alte temperature.

Batteria. In caso di caldo intenso occorre controllare la batteria - soprattutto carica e stato di degrado dei morsetti - e cercare di parcheggiare la vettura all’ombra.

Impianto di climatizzazione. Guidare senza soffrire il caldo è importante non solo per il comfort personale ma anche per la sicurezza: il caldo eccessivo può provocare malori o perdita di lucidità. È buona norma controllare il livello di gas refrigerante e nel caso provvedere a una ricarica.

E ora qualche suggerimento che non riguarda il check-up dell’auto in senso stretto ma la sicurezza di chi parte in compagnia di bambini e animali. Quando si viaggia con i bambini, bisogna assicurarsi che le navicelle per i neonati e i seggiolini per bambini siano allacciati alle cinture di sicurezza e/o all'attacco Isofix. Se si viaggia con gli amici a quattro zampe, è importate tenere i cani al guinzaglio se si trovano nell’abitacolo, mentre i gatti devono restare nei trasportini.