Che fine fanno i soldi delle multe?

Un saggio appena pubblicato si propone di dare risposta a questa domanda

20 Febbraio 2012

"Strade: il tesoro delle multe" è il titolo di uno studio appena pubblicato che si pone come scopo quello di capire dove vanno a finire i soldi che noi cittadini paghiamo dopo avere ricevuto una contravvenzione.  Il codice della strada indica chiaramente come dovrebbero essere usati questi introiti: il 50% deve essere suddiviso tra il miglioramento della segnaletica, manutenzione delle strade ed educazione stradale. Ma in realtà non tutti i comuni seguono queste indicazioni.

Emerge, infatti, che Milano destina il 55% al miglioramento della segnaletica seguita da Reggio Calabria con il 46%. Sul fronte della manutenzione della strada è Trieste la città che investe maggiori risorse con l'85% dei proventi delle multe destinati alla sicurezza delle strade.  La ricerca mette anche in luce come però nessuna rendicontazione venga fatta dai Comuni e non vi è nessun tipo di monitoraggio su come questi soldi vengano investiti. Nemmeno il Ministero delle Infrastrutture se ne occupa nonostante ci siano dei precisi obblighi di legge.

In sostanza non c'è un criterio omogeneo di trasparenza dei dati e nessuna valutazione dell'efficacia degli investimenti effettuati. Ricordiamoci sempre che se l'unico modo per risparmiare i soldi delle multe è quello di non commettere infrazioni, per risparmiare sulle assicurazioni possiamo confrontare polizze RC auto tramite i comparatori di assicurazioni online.