Canta che ti passa [ESITO SONDAGGIO]

17 Settembre 2012

Anche questa volta il nostro sondaggio ha riscosso un notevole interesse tra gli utenti che seguono Chiarezza.it attraverso le pagine del blog e su Facebook e Twitter. Avevamo chiesto agli italiani se amano cantare in auto, e in caso affermativo, quali sono le situazioni più tipiche in cui lo fanno e soprattutto quale è stata la colonna sonora delle vacanze estive in auto. Vediamo quindi i risultati del sondaggio. Cantare in macchina con entusiasmo pensando di essere invisibili piace proprio a tutti. Il 95 % degli intervistati ha dichiarato, infatti, di cantare spesso e volentieri mentre è alla guida della propria auto e solo il 5%, formato probabilmente da inguaribili stonati, dichiara di non cantare mai in auto.

Spesso è la radio a decidere: il 39%, infatti, si ritrova a canticchiare quando passano i ritornelli del momento. Il 23% prova a ingannare le lunghe code in auto seguendo le note delle proprie canzoni preferite, mentre il 18% condivide questo momento musicale con gli amici, a conclusione di una bella serata passata insieme. La maggior parte degli automobilisti (57%) non ha una preferenza sulla lingua in cui cimentarsi. Il 24% invece, aggiunge un elemento divertente scegliendo motivi internazionali sui quali sbizzarrirsi inventando testi improbabili. Un classico 18% preferisce i pezzi nostrani, più semplici da imparare a memoria. Ma quale è stata la canzone dell'estate 2012 più canticchiata dagli automobilisti italiani? Al primo posto in classifica troviamo il ritornello di “Tu mi porti su” di Giorgia (23%), seguita da “Mama Lover” della band russa delle Serebro (14%). A parimerito (12%) il brano di Emma “Cercavo amore”, l’esotica “Balada” di Gusttavo Lima e “Non vivo più senza te” di Antonacci.