BMW F 800 GS: Adventure per chi non vuole limiti

15 Maggio 2013

La BMW presenta agli appassionati motociclisti che amano la sensazione di libertà che può regalare una due ruote una nuova versione della BMW F 800 GS, il cui nome  “Adventure” è già un programma. Serbatoio maggiorato, equipaggiamenti da fuoristrada, autonomia aumentata di 120 km, elettronica per la modalità di guida Enduro. Questi i principali cambiamenti che sono stati apportati alla versione standard della BMW F 800 GS e che rendono la Adventure una moto irresistibile, fatta apposta per coloro che cercano il divertimento alternativo del fuoristrada.

L’unica pecca potrebbero essere i 15kg in più di peso dovuti agli equipaggiamenti aggiunti rispetto alla sorella minore della quale vengono ripresi il telaio a griglia in travi di acciaio ad alta resistenza torsionale e il motore bicilindrico raffreddato ad acqua di 798cc capace di 85 Cv, con una coppia di 83 Nm e cambio a 6 rapporti.Per quanto riguarda l’aspetto estetico la BMW F 800 GS Adventure può vantare un carattere più grintoso rispetto alla versione precedente che le è stato conferito grazie a qualche piccolo ritocco “hard”. A livello più tecnico è stato rinforzato il telaietto posteriore in modo da supportare meglio il serbatoio dalla capacità maggiore che si trova sotto la sella. Questa modifica conferisce una seduta più confortevole. Per una moto che può e deve essere usata in qualsiasi condizione atmosferica è stato adottato un parabrezza più ampio e sono stati aggiunti i paramani, i telaietti porta valige, la staffa paramotore, le pedane enduro più larghe ed il freno a pedale regolabile e rinforzato. Novità anche sul versante dell’elettronica. Per la prima volta su di una enduro di questa cilindrata viene inserita la “modalità di guida Enduro” che dà la possibilità, attraverso il pulsante sul manubrio, di passare dalla modalità standard “Road” a quella “Offroad”. In questo modo i sistemi Abs e Asc si calibrano a seconda delle esigenze espresse dal motociclista e diventano meno invasivi e più adatti ad una guida da fuoristrada. Rimane dunque invariata la presenza dell’Abs di serie, il controllo automatico della stabilità Asc e la regolazione delle sospensioni Esa. Una moto che offre tanto stile e personalità, capace di regalare grandi performance anche ai più incontentabili.