Aston Martin DB9: nuovo look al Salone di Parigi

Rinnovata ma sempre lussuosa ed elegante nelle versioni Coupé e Volante

29 Settembre 2012

Lusso, sportività ed eleganza. Sono queste le caratteristiche che Aston Martin non abbandona mai, pur rinnovandosi completamente con la sua nuova DB9. Riprendendo la forma dalla Aston Martin Virage per quanto riguarda la fluidità delle linee, lo stile della nuova Aston Martin DB9 si allinea a quello della Vanquish, insieme alla quale verrà presentata al Salone di Parigi 2012. Disponibile sin dal lancio nelle varianti Coupé e Volante, la DB9 si rinnova all’esterno con una griglia frontale ingrandita, paraurti più massicci, inediti fari bi-xeno e proiettori a Led. Per rendere l’auto più aggressiva è, inoltre, previsto l’optional dello spoiler frontale in fibra di carbonio, grazie allo speciale pacchetto “Carbon Pack”.

Il lusso continua nell’abitacolo che, già rifinito con dettagli di elevata qualità, è ulteriormente personalizzabile con sedili sportivi a guscio in carbonio e Kevlar, che consentono di risparmiare 17 kg sul peso complessivo dell'auto ottenendo anche un maggiore comfort nei tratti lunghi. Aston Martin ama l’attenzione per i dettagli  eleganti ma non dimentica la sicurezza globale che un’auto deve offrire. Nella nuova DB9 l'unità è stata riposizionata più in basso e grazie a questa soluzione e alla riprogettazione di paraurti, cofano e griglia in alluminio estruso (che rientra nel vano motore in caso d'impatto), sono stati ottenuti risultati migliori in termini di protezione dei pedoni. Per quanto riguarda il motore la nuova generazione della Aston Martin DB9 propone l’AM11 V12, che si basa sull'architettura “Gen4 VH”, sviluppata per la nuova Vanquish. Il risultato è una coppia di 620 Nm con una potenza massima di ben 517 CV.

L’impianto frenante monta di serie freni carbo-ceramici realizzati dalla Brembo: dischi perforati e ventilati da 398 mm davanti e 360 mm dietro che permettono un risparmio complessivo di 12,5 kg. Le novità della Aston Martin DB9 riguardando anche le sospensioni che, con il sistema ADS (Adaptive Damping System), offrono tre modalità di guida: Normal, Sport e Track, a seconda delle esigenze del guidatore. L’equipaggiamento della DB9 è sicuramente molto ricco e comprende sensori luci e pioggia che attivano automaticamente tergicristalli e fanaleria, cerchi da 20", interni in pelle e sedili regolabili elettricamente con memoria. Con la sua eleganza sportiva tipica della Aston Martin, la nuova DB9 sarà disponibile in Italia dal mese di ottobre, con prezzi da 179.581 euro per la Coupé e 194.835 euro per la Volante.