Assicurazione a rate: una guida pratica

2 Marzo 2018

Assicurazione a rate: come funziona e quando conviene

Le richieste di preventivi per le assicurazioni auto a rate mensili stanno aumentando sempre di più in Italia negli ultimi mesi. L’assicurazione a rate mensili permette di rateizzare il pagamento del premio annuale, che viene suddiviso nell’arco dei 12 mesi, tramite l’intervento di una finanziaria che anticipa la somma totale dovuta alla compagnia assicuratrice in un'unica soluzione. Durante la stipula del contratto rca sarà la stessa società di credito che andrà a pagare l’assicurazione in funzione del cliente. Il cliente in seguito verserà mensilmente la somma dovuta alla società. Se state cercando un modo per risparmiare sull’assicurazione auto, potete sempre dare uno sguardo al comparatore di assicurazioni online di Chiarezza.it dove confrontare i preventivi assicurativi delle più importanti compagnie e scegliere la polizza auto più vantaggiosa e indicata alle vostre necessità.

Vantaggi e svantaggi dell’assicurazione auto a rate mensili

Pagare l’assicurazione in comode rate mensili costituisce una buona alternativa ai classici pagamenti in formula unica. Nonostante ciò, ci sono alcuni aspetti da non sottovalutare, per poter scegliere poi la soluzione migliore. Il primo aspetto riguarda gli interessi, che rappresentano il guadagno della società di credito che anticipa il denaro per conto del cliente. Per evitare di dover pagare una somma superiore a quella vista in fase di preventivo, è consigliabile perciò leggere attentamente tutte le clausole dei contratti proposti.
Il pagamento della assicurazione RCA a rate mensili è una valida alternativa per coloro che percepiscono uno stipendio fisso mensile, oppure per chi deve sostenere altre spese magari accumulate nel corso del tempo, mentre è altamente sconsigliato a chi non dispone di un reddito costante.

Polizza auto a rate e garanzie

Quando viene stipulato un contratto di assicurazione a rate, la compagnia, per conto della finanziaria richiede un documento reddituale (busta paga o dichiarazione dei redditi,) fondamentale come garanzia per la rateizzazione.
Spesso però, può capitare che il cliente non abbia la possibilità di far valere questi documenti: in questi casi se si è clienti da tanti anni della stessa compagnia, quest’ultima potrebbe favorire il rilascio del finanziamento fungendo da “garante”.
Il rilascio della rateizzazione mensile in assenza di documentazione reddituale è un caso molto frequente con le polizze assicurative che vengono stipulate in banca. Le banche possono infatti verificare la posizione economica dei propri correntisti e valutarne l’affidabilità per il pagamento delle rate mensili, anche in assenza di documentazione reddituale.

Assicurazione auto a rate mensili: quanto conviene?

Il pagamento dell’assicurazione a rate consente di razionare il pagamento del premio annuale assicurativo, rendendo un po' più agevole affrontare questa spesa importante.
Tuttavia, dal momento che si tratta pur sempre di un prestito, la rateizzazione della polizza auto può includere degli interessi che fanno aumentare il prezzo finale della somma da pagare.
Per questo motivo, prima di scegliere questa opzione, è meglio valutare attentamente tutte le condizioni contrattuali e magari scegliere offerte sulle polizze rateizzate a tasso zero che non prevedono interessi sull'importo mensile. Non tutte le compagnie assicurative propongono il pagamento mensile, alcune possono offrire soluzioni trimestrali o semestrali e questo rappresenta un notevole vantaggio per il consumatore poiché l’aumento del prezzo è minimo.